Brand identity, brand image e brand reputation a confronto

brand identity

Con l’avvento di internet e delle possibilità che offre la vita online, sempre più imprenditori si interrogano sulle opportunità del proprio brand.

Sbaragliare la concorrenza e consolidarsi sul mercato sono solo alcuni degli aspetti che si cerca di sviluppare.

Le rivoluzioni che condizionano il mercato, la comunicazione, la tecnologia e anche noi come persone, hanno evidenziato quanto le connessioni tra i prodotti, i valori di un’azienda e l’interazione tra marca e clientela siano sempre più intricati.

Cos’è quindi un brand?

È il complesso di tutti gli elementi visivi distintivi – dal marchio allo slogan – e tutto ciò che riconduce all’interazione con il nostro pubblico – autorevolezza, soddisfazione dei clienti, presenza online.

«Il brand è tutto ciò che un prodotto o servizio rappresenta per i consumatori», come affermano Philip Kotler e Gary Armstrong nel libro “Principi di Marketing“.

Il modo in cui è visto e apprezzato costituisce un valore fondamentale nella scelta del brand stesso e dei suoi prodotti, arrivando a essere determinante.

Oggi il fondamento di ogni business è proprio una gestione mirate del Brand!

 

Identity, image e reputation: caratteristiche e definizioni

Tutti gli imprenditori hanno come obiettivo promuovere prodotti, servizi e aumentare l’autorevolezza del proprio brand.

Identità, immagine e reputazione del brand agiscono per dare notorietà al marchio e influenzare le vendite.

Analizziamo nello specifico questi 3 aspetti che compongono il Brand:

Brand Identity:

È il modo in cui un’azienda vuole essere percepita del proprio pubblico e definisce i tratti unici e comunicativi di una marca.

Detta quindi le linee guida della comunicazione, per colpire e conquistare sia consumatori che collaboratori interni o esterni all’azienda.

Ciò che costituisce l’identity sono: il marchio, i colori e la tipografia e ciò che racchiude è l’evocazione dei valori e gli obiettivi del marchio con l’intento quindi di trasmetterli.

Ovviamente non è detto che sia percepita come si desidera per questo bisogna accertarsi di questo attraverso la brand image.

 

Brand Image

È l’insieme degli aspetti specifici che definiscono l’identità di una azienda.

Indica come il pubblico percepisce un marchio e i suoi prodotti: qualità, valore e autorevolezza arrivano agli occhi del cliente proprio attraverso la brand image.

L’immagine quindi deve suscitare emozioni e sensazioni positive e influenzare le scelte dei clienti.

Essendo strettamente legata alle reazioni del pubblico, è governata da percezioni soggettive, quando è ben studiata riesce a far emergere le qualità sia del brand che dei prodotti facendo quindi risaltare le unicità rispetto alla concorrenza.

LEGGI ANCHE Come costruire un’immagine aziendale forte.

 

Brand Reputation

Tenendo conto delle caratteristiche uniche del brand e della sua capacità di rispondere alle esigenze dei clienti,  è la considerazione più o meno favorevole che il pubblico concilia con un marchio.

Si realizza tramite l’interazione con il pubblico.

Può variare, anche molto, rispetto al contesto sociale e culturale, ma il vero cuore della reputazione aziendale è il comportamento e l’approccio del marchio stesso.

Essendo legata alle relazioni umane e alla comunicazione, la reputazione può essere facilmente veicolata con il passaparola e con target di riferimento affini per interessi.

È la diretta conseguenza delle azioni dell’azienda e si realizza con la sensazione di fiducia e apprezzamento che il pubblico esprime.

LEGGI ANCHE Come consolidare la tua web reputation

Sviluppa e cura la tua identità.

Con un brand unico e riconoscibile l’incremento della notorietà, l’aumento dell’apprezzamento verso la qualità con cui lavori, il superamento della concorrenza e in generale il miglioramento del tuo business saranno sempre più evidenti.

Condividi Articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin