fbpx

Piramide di Maslow: cos’è e come si utilizza nel marketing

Una buona strategia di marketing parte sempre dalla definizione del target: riuscire a inquadrare le proprie buyer personas a livello di necessità e desideri è fondamentale, per questo si continua a utilizzare la gerarchia dei bisogni di Maslow conosciuta più comunemente come la piramide di Maslow.

La piramide fu codificata nel 1954 dallo psicologo statunitense Abraham Maslow e spiega come ogni individuo, per salire di livello, debba prima soddisfare i bisogni primari.

 

I livelli della piramide

Maslow ha individuato 5 livelli che collegano le necessità con i desideri dell’individuo. Questi cinque livelli riguardano i bisogni, in particolare quelli:

  • Fisiologici
  • Di sicurezza
  • Di appartenenza
  • Bisogni di stima
  • Bisogni di autorealizzazione

I primi sono fattori indispensabili per la sopravvivenza dell’essere umano come il cibo, l’acqua, il sonno. Si tratta di bisogni che, se non soddisfatti, non ci consentono di avanzare al gradino superiore della piramide.

Il secondo livello include il bisogno di sicurezza all’interno della società, sicurezza intesa come indipendenza economica, salute e benessere.

Al terzo livello ci sono le relazioni sociali. L’individuo ha bisogno di sentirsi parte di un gruppo, piccolo o grande che sia, di stabilire relazioni amicali, professionali o passionali.

Dopo aver soddisfatto i bisogni elencati in queste tre categorie, arriviamo alla quarta che rappresenta il bisogno di stima, ossia il bisogno di essere apprezzati e rispettati dai nostri simili. Gli individui necessitano di veder riconosciuti il proprio valore e la propria importanza. L’autostima accresce la voglia di fare e quindi di alzarsi di livello, mentre chi ha una bassa autostima genere complessi di inferiorità che non gli permettono l’innalzamento del livello.

Il quinto e ultimo livello è l’auto-realizzazione. Ha a che vedere con le migliori, le più alte potenzialità di ciascun individuo e, soprattutto, con la loro realizzazione.

 

Piramide di Maslow come strumento di marketing

L’applicazione più tradizionale della piramide di Maslow è nel marketing. Se esso consiste nel complesso di azioni volte a soddisfare i bisogni delle persone (o a crearne di nuovi) attraverso una scambio di prodotti o servizi, lo schema piramidale aiuta a riconoscere questi stessi bisogni e la loro natura.

Individuare a che “livello” si trovino le proprie buyer personas aiuta un’azienda a implementare strategie di marketing mirate e a creare valore per il proprio target.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin